Musica senza infrangere il diritto d'autore

Come inserire la giusta musica nel proprio cortometraggio senza infrangere il diritto d'autore

L’inserimento e la fissazione di composizioni musicali tutelate dal diritto d’autore all’interno di sequenze di immagini, sia fisse che in movimento, prende il nome di sincronizzazione e, precisamente, di sincronizzazione audio e deve essere preventivamente autorizzato dall’autore della stessa opera musicale. L’artista che non ottenesse il previo consenso dell’autore commetterebbe un illecito civile, esponendosi all’obbligo di risarcire il danno arrecato all’autore.

Come fare allora per inserire delle composizioni musicali all’interno del proprio cortometraggio? Ci sono due possibilità:

1. Chiedere la relativa autorizzazione all’autore. A questo scopo, l’associazione Believe APS ha preparato un modulo per la richiesta dell’autorizzazione, che è messo gratuitamente a disposizione di tutti coloro che si siano già iscritti al festival. Un componente del gruppo dovrà quindi incaricarsi di:

  • Richiedere il modulo di domanda e compilarlo inserendo tutti i dati richiesti;
  • Inviarlo all’autore della composizione musicale (la procedura per trovare gli aventi diritto la trovi sul nostro sito in questo articolo);
  • Acquisire e conservare l’eventuale autorizzazione concessa dall’autore.

Che fare se l’autorizzazione non è concessa? Beh, semplice: fare domanda per una composizione musicale diversa! Se è tutelata, bisognerà ripetere la procedura del punto 1. In alternativa, passa al punto 2.

2. Hai ora due strade.

  1. La prima consiste nel coinvolgere qualche tuo amico musicista e chiedergli di scrivere la musica necessaria per il corto: non saresti il primo e nemmeno l’ultimo che ha scelto questa strada.
  2. La seconda consiste nell’utilizzare una composizione musicale tutelata, ma per la quale l’autore concede liberamente l’utilizzo a chiunque. Diversi siti ospitano composizioni musicali liberamente utilizzabili: sul nostro sito trovi un articolo apposito con i principali portali di musica creative commons(Come usare musiche royalty free nei vostri cortometraggi e Musica tutelata nei corti in concorso). Prova a cercare all’interno di questi siti la musica più adatta per il tuo cortometraggio e ricordati di controllare le eventuali ulteriori condizioni apposte dall’autore (ad es., divieto di modificare la composizione; obbligo di citare il nome dell’autore ecc.).

In questo modo, riuscirai a produrre un cortometraggio realmente tuo e senza violare nessuna legge sul diritto d’autore. Buon lavoro e… per qualsiasi ulteriore consiglio, non esitare a contattarci!


2019 © - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - VIA VERDI 20, 37131 VERONA

Privacy Policy Cookie Policy